Stagionatura minima 22 mesi.

Parmigiano Reggiano di Montagna con stagionatura compresa tra i 22 e i 26 mesi.

All'olfatto presenta sentori lattici e burrosi più marcati, con note secondarie fruttate e animali. Il sapore rimane dolce, ma si fa più deciso, come risulta più evidente la trama granulosa. Si tratta del formaggio dall'utilizzo più versatile, in quanto amalgama ed esalta la sapidità degli altri alimenti senza sovrastarne il sapore. La sua compattezza lo rende adatto a essere grattugiato, per condire pastasciutte, risotti e minestre in brodo. Si presta alla preparazione di  ripieni delicati e gustosi, essendo la nota piccante appena accennata. Ottimo a fine pasto, sorprende se abbinato a frutta, composte e dolci.